Carta dei servizi

Che cos’è la Carta di qualità dei servizi

 

La carta di qualità dei servizi risponde all’esigenza di stabilire principi e regole nel rapporto tra le amministrazioni che erogano servizi e i cittadini che ne usufruiscono, nell’ambito di un processo complessivo di riforma della pubblica amministrazione e di avvicinamento alle esigenze del cittadino, per garantire una maggiore efficienza che per le autonomie locali  trova inizio nella legge 142 del 1990.

 

La Carta di qualità dei servizi ha il compito di informare gli utenti sulla quantità e qualità dei servizi offerti, di verificare che siano rispettati gli impegni assunti e di esprimere le proprie valutazioni anche attraverso forme di reclamo.

 

La realizzazione della Carta di qualità dei servizi mira a promuovere una più ampia valorizzazione del patrimonio culturale posseduto dalla Biblioteca e adeguare, in armonia con le esigenze della tutela e della ricerca, l’organizzazione delle attività con le aspettative degli utenti.

 

La qualità dei servizi è monitorata con appropriati strumenti di valutazione, come la proposta di Indagine di “customer satisfaction” che fornisce attraverso questionari e analisi per campione dei lettori un’attendibile opinione degli utenti.

 

L’adozione della Carta di qualità dei servizi prevede un aggiornamento periodico per consolidare i livelli di qualità delle attività raggiunti e registrare i cambiamenti positivi intervenuti attraverso la realizzazione di progetti di miglioramento suggeriti anche da proposte degli utenti.

Carta dei servizi 2018