La via dei librai, la giornata Unesco del libro e del diritto d’autore al Cassaro 22-23 Aprile 2017

Biblioteca centrale della regione Siciliana "A.Bombace"- Palermo

Sabato 22 Aprile 2017 - Eventi

La via dei librai, la giornata Unesco del libro e del diritto d’autore al Cassaro

La Biblioteca partecipa alla 2^ edizione della Via dei librai con l’esposizione bibliografica Tra i banchi di scuola ieri e l’altro ieri, con cui vuol far conoscere i testi scolastici utilizzati in Italia, in particolar modo nelle scuole elementari e medie nel periodo nel corso di un secolo, dal 1848 al 1948 e quindi nel periodo che va dal Risorgimento alla fine della II guerra mondiale. Nel periodo dei moti del ’48 nasce l’esigenza di una istruzione che sia pubblica, e tale esigenza fa sì che nel periodo dell’Unità d’Italia lo Stato avochi a sé il compito dell’istruzione primaria al fine di porre un freno all’analfabetismo e favorire quindi la crescita culturale e sociale del cittadino. Dal 1860 al fascismo l’Italia è ancora caratterizzata dall’uso del dialetto, elemento di divisione al momento dell’unificazione, ed elemento di italianità nell’epoca fascista. Per questo motivo molti testi scolastici del periodo del ventennio sono specifici per le singole regioni e presentano spesso testi dialettali con traduzione italiana a fronte. Parallelamente alla produzione di testi scolastici si assiste, alla fine dell’800 e ancora nel XXI secolo, alla nascita di una editoria periodica dedicata ai docenti, alle famiglie e, in minor parte, agli studenti, specifica per gli aspetti pedagogici e per l’analisi dei programmi scolastici in relazione ai contesti culturali e sociali. L’esposizione si chiude con una scelta di testi stampati secondo i programmi della Education subcommission, ramo della sezione economico-amministrativa della Commissione di Controllo Alleata (A.C.C.), che operò dal 1943 al 1946. I risultati di questa Commissione, applicati in Sicilia subito dopo lo sbarco, saranno estesi a tutta l’Italia.

Programma di partecipazione della Biblioteca a La via dei librai, 22-23 aprile 2017

La Biblioteca parteciperà alla manifestazione La via dei librai con due esposizioni bibliografiche, una  dal titolo Tra i banchi di scuola ieri e l’altro ieri , che vuole far conoscere i testi scolastici utilizzati in Italia, in particolar modo nelle scuole elementari e medie nel periodo che va dal Risorgimento alla fine della II guerra mondiale, l’altra dedicata alle pubblicazioni possedute dalla Biblioteca stampate dalla Reale Stamperia.

Sono previste anche visite guidate al Laboratorio di restauro.

 

Orari:

Dalle ore 10,00 alle ore 20,00

 

Inoltre, in collaborazione con la Palermo University Press, gestirà tre diverse iniziative:

Sabato 22 aprile:

 

ore 10

Realizzazione di un Workshop sull’evoluzione del libro, su pratiche e mestieri connessi alla realizzazione dei manoscritti, ai testi a stampa, agli ebook. Parteciperanno il dott. Rosario Lentini, con un contributo sul funzionamento della tipografia della Regia Università, il personale del Laboratorio di restauro della Biblioteca Centrale, e i partecipanti al progetto Informamuse, che illustreranno le piattaforme di autopubblicazione degli ebook.

 

ore 17

Inaugurazione della mostra organizzata dalla Biblioteca Centrale della Regione sulla produzione libraria della Regia Tipografia. È prevista, al suo interno, l’esposizione delle edizioni del falso codice pubblicato dal Vella.


ore 17,30

Discussione: Il Cassaro e la rappresentazione del potere nella lunga età moderna

L’incontro propone una riflessione sul valore, reale e simbolico, assunto in età moderna dal Cassaro, principale asse viario della città,  e sulla sua funzione di “teatro” della rappresentazione del potere.

Interverranno:

- Prof. Fabrizio Micari, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo: “dalla Tipografia della Regia Università alla Palermo University Press”

- Prof. Francesco Benigno, Università degli Studi di Teramo: “L’isola dei Vicerè. Potere e conflitto nella Sicilia Spagnola” 

- Prof.ssa Nicoletta Bazzano, Università degli Studi di Cagliari: “Palermo Fastosissima. Cerimonie cittadine in età spagnola”

Coordineranno i lavori la prof.ssa Rossella Cancila e il prof. Antonino Giuffrida