“La via dei librai 2019”

Biblioteca centrale della Regione siciliana "A. Bombace" - Palermo

27/04/2019 - Evento Celebrazione


La via dei librai IV

La Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore nasce sotto l'egida dell'UNESCO nel 1996 per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright. La giornata ha origini particolari, che affondano le radici in Catalogna, nel cuore della Spagna.
Il 23 aprile è stato scelto perché è il giorno in cui sono morti nel 1616 tre scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garcilaso de la Vega. Dal 1996, la manifestazione abbraccia praticamente tutto il mondo (tantissime le iniziative in programma) con l’obiettivo di promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright.
Per celebrare questa giornata la Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco ha stilato un elenco di libri ambientati nelle 20 regioni italiane: due libri per ciascuna regione con l’intento di legare la narrativa al territorio e stimolare l’interesse dei lettori.
A Palermo, per celebrare la Giornata Mondiale Unesco del Libro e del Diritto d’Autore, che si svolge annualmente il 23 aprile, si organizzano lungo il Cassaro Alto Caffè letterari en plein air, incontri con gli autori, letture ad alta voce, attività culturali rivolte alla promozione dei libri e della lettura.
La manifestazione, è patrocinata dal Comune e dall’Assessorato comunale alla Cultura.
Una manifestazione che vuol essere una festa, un “elogio” del libro e la celebrazione del diritto d’autore in tutte le sue forme ed accezioni. Tutti gli operatori del territorio animeranno il Cassaro Alto.
Nella quarta edizione della Via dei Librai, la BCRS ha organizzato una serie di iniziative con la finalità di valorizzare il proprio patrimonio e diffonderne la conoscenza, in un momento in cui il flusso turistico e cittadino sul Cassaro risulta notevolmente elevato proprio per le manifestazioni che vengono organizzate nei giorni 26-28 aprile dall’Associazione Alto Cassaro e da tutte le istituzioni che gravitano nella zona.

Programma