La città ferita. Le ville liberty e il “Sacco di Palermo”

Biblioteca centrale della Regione siciliana "A. Bombace" - Palermo

23/03/2019 - Mostra


Luogo: Sala delle Missioni

Data: Sabato 23 Marzo 2019

Orario: inaugurazione ore 17.00. Aperta sino alle ore 20.00.

Domenica 24 marzo: 10.00-20.00.

Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 18.30.

La mostra resterà aperta fino al 12 aprile


Le ville liberty

“La città ferita. Le ville liberty e il Sacco di Palermo”, organizzata dalla III A del Liceo classico Vittorio Emanuele II, in collaborazione con la Biblioteca, nell’ambito del progetto di Alternanza scuola-lavoro “Archivio Giornale L’Ora”.

La mostra propone un viaggio immaginario tra le ville Liberty nell’asse viario Notarbartolo - Libertà, che durante il “Sacco” furono demolite cambiando radicalmente il volto della nostra città.
Il percorso presenta diverse fonti: da quelle topografiche relative all’asse viario, a quelle fotografiche che testimoniano la bellezza di un passato che non c’è più.
Fondamentale è stata la consultazione dell’archivio del giornale L’Ora (custodito dalla Biblioteca centrale della Regione siciliana), da cui sono stati estratti articoli e foto coevi al periodo trattato, e il contributo della fototeca del CRICD (Centro Regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica, audiovisiva) .
Arricchiscono l’itinerario quattro video interviste rivolte al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, allo storico dell’arte Sergio Troisi, al giornalista Franco Nicastro e a Massimo Piazza, tra gli eredi di villa Pottino sopravvissuta alla demolizione.
Il visitatore si interrogherà sulla legittimità di un’espansione urbanistica finalizzata unicamente al profitto a spese della bellezza del nostro patrimonio artistico.

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Palermo.