Patrimonio librario antico

FONDI ANTICHI

L’Unità Operativa Fondi Antichi conserva e tutela le raccolte più antiche e preziose della Biblioteca, comprendenti 2373 manoscritti, 1136 incunabuli, oltre 7.000 edizioni del XVI secolo. Tra le dotazioni di maggior pregio: - il fondo proveniente dall’Abbazia di San Martino delle Scale, formato da 90 manoscritti con miniature di scuola meridionale, napoletana e siciliana e in parte anche di scuola franco-fiamminga; - il fondo di codici manoscritti depositato nel 1935, proveniente dal Museo archeologico di Palermo, tra i quali è rinomato il codice greco miniato, noto come Bibbia della regina Costanza; - il ricco carteggio dello storico ed arabista siciliano Michele Amari; - il Tabulario della Basilica di Santa Maria Nuova di Monreale affidato alla Biblioteca nel 1939 dalla Sovrintendenza bibliografica per la Sicilia occidentale, costituito da 345 documenti emanati da sovrani ed autorità ecclesiastiche a partire dal 1115 fino al 1770.

La Sala S. Luigi è riservata alla consultazione del ricco patrimonio librario: manoscritti, documenti, carteggi, stampe, fogli volanti, incunaboli e antichi testi a stampa. Sono consultabili in Sala anche cataloghi speciali, manoscritti o stampati, in volume o a schede, repertori di riferimento e testi specialistici.

I servizi erogati comprendono inoltre:

informazioni bibliografiche sul patrimonio librario antico, manoscritto e a stampa, inoltrate direttamente in sede o tramite e-mail, fax o lettera

riproduzioni tramite scansione digitale o ripresa fotografica, previa autorizzazione e nel rispetto del Regolamento della Biblioteca centrale della Regione siciliana in attuazione di quello delle Biblioteche pubbliche statali e nel rispetto della normativa vigente sul diritto d’autore del D.L. n. 42/2004

visite guidate destinate ad associazioni, enti, scuole e gruppi che ne facciano formale richiesta

stage, in convenzione con Università e Istituzioni culturali sia nazionali che internazionali, rivolti a laureandi o neo-laureati e finalizzati all’approfondimento di tematiche inerenti allo studio ed alla catalogazione dei manoscritti e degli antichi testi a stampa

Magazzini Antiqua

 L'Unità Operativa Fondi Antichi ha i seguenti compiti istituzionali:

  catalogazione del patrimonio librario antico, raro e di pregio

  progettazione e direzione degli interventi di restauro

  pubblicazioni di interesse storico-culturale

 collaborazione con Enti, Amministrazioni e Università

  sia italiane che estere, per ricerche e studi di valore scientifico

  organizzazione di mostre e di eventi culturali